Xylography, 15,5X11cm, ink on tissue paper
Saksumdal, Norway, 1993

La solitudine della campagna norvegese, il bosco e la casa in affitto dove abitammo per tre anni in una valle [Saksumdal] a 20km da Lillehammer; la lotta per la sussistenza e allo stesso tempo per non abbandonare tutto quello che avevo imparato e amato. Disponevo di una stanzina un po’ riscaldata nel seminterrato della casa, con due finestre una stufa a legna e una porta che dava all’esterno, sul prato e il pascolo.
Questa xilografia la feci su un pezzo di linoleum da pavimento ed era la riproduzione del particolare di una mia pittura di grande formato di quegli stessi anni. Guarda come è evidente l’influenza stilistica delle xilografie di Paul Gauguin.